Informativa:

F.I.V.L. Federazione Italiana Volontari della Libertà (Ente Morale D.P.R. 16-04-1948 n. 430) usa i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.
Per ulteriori informazioni si rimanda alla nostra privacy policy alla voce cookies.

Sezione Alto Monferrato e Langhe
Visita FIVL Albissole a Bubbio

06/09/2015
Bubbio. Albissole. Una delegazione della Sezione delle “Albissole” della Federazione Italiana Volontari della Libertà (FIVL), con il Segretario Maurizio Drava e la neonominata Delegata alla Cultura Luisa Cevasco, rappresentando il Presidente Antonio Rossello, ha reso visita alla comunità di Bubbio, comune della Langa astigiana. Elisa Gallo, Presidente, con Silvana Morra, Segretaria, della locale Sezione FIVL “Pasquale Balaclava – Aeroporto Excelsior” ha curato l’accoglienza.

In rappresentanza del Sindaco Stefano Reggio, i membri dell’Amministrazione comunale di Bubbio, , Elisabetta Tizzani, Consigliere con delega alla Cultura, e Paola Arpione, Consigliere con delega al Turismo, hanno ricevuto i visitatori, rispettivamente, presso lo spazio espositivo dell’Ex Oratorio della “Confraternita dei Battuti” e l’agriturismo “Tre colline in langa”. Era presente il Maestro ceramista Ettore Gambaretto, Presidente de “La Casa delle Arti” di Albisola Superiore, associazione di promozione artistico-culturale operante in campo ligure e nazionale.

Nel corso degli incontri sono stati discussi i dettagli per la ripresa, nel 2016, dell’organizzazione, da parte della FIVL, della rassegna “Dal Mare alle Langhe”. E’ una serie di manifestazioni, con il patrocinio di Enti e Amministrazioni competenti per territorio, e il supporto di altre Associazioni, al fine di far conoscere alle comunità piemontesi della Langa astigiana, Comune di Bubbio e dintorni, la cultura e le arti dell’area savonese e albisolese. I due territori limitrofi sono contrassegnati da storici legami, culminati, nel periodo della Resistenza, con la vicenda del campo d’aviazione “Excelsior” di Vesime, costruito grazie al grande apporto di gente proveniente dalla Riviera. Le passate edizioni dell’iniziativa si sono svolte, con ampia partecipazione di artisti e successo di pubblico, nelle annate 2013 e 2014.