Autore: FIVL

Nei giorni scorsi, è morto a Brescia l’avvocato Cesare Trebeschi, protagonista della vita politica e sociale bresciana. Si è spento in un letto della clinica San Camillo di Brescia, dov’era ricoverato da una decina di giorni a causa di problemi respiratori. Cesare Trebeschi, nato il 25 agosto 1925 a Cellatica, era figlio di Andrea, come lui avvocato, esponente dei Cattolici Popolari: fu perseguitato dai nazifascisti e deportato nei campi di sterminio di Dachau, Mauthausen e Gusen, dove morì nel [...]

La situazione di emergenza sanitaria non ha impedito ai Volontari della Libertà del Veneto e del Friuli di ricordare la figura di Pietro Maset, medaglia d'oro al valor militare, capitano degli alpini e comandante della Quinta Brigata Osoppo, ucciso dai tedeschi il 12 aprile 1945, a pochi giorni dalla fine della guerra. Infatti sui siti e sui social è stata ricordata la sua figura a 75 anni dalla morte. Pietro Maset veniva da un paesino sulle colline di Conegliano, Scomigo, dov'era nato nel 1911 [...]

Care amiche, cari amici, è passato oltre un mese da quando l’emergenza per il COVID-19 ci ha confinati dentro le nostre case. Mai avremmo pensato di vivere, in un tempo così breve e dall’oggi al domani, una situazione tanto dura da sembrarci crudele. Abbiamo visto scene di affollamento spaventato nei supermercati, nei negozi, sui treni, per cercare di sfuggire dall’ansia del contagio. Abbiamo visto le nostre strade svuotarsi e le piazze diventare deserte e metafisiche. Abbiamo visto le scuole, l [...]

Nei giorni scorsi, l’Associazione Partigiani Osoppo ha ricordato il 75° anniversario della morte di Cecilia Deganutti, insignita alla memoria della Medaglia d’Oro al Valor Militare e della Medaglia d’Oro della Croce Rossa, dopo la sua scomparsa avvenuta a Trieste, nel lager nazista della Risiera di San Sabba. Nata a Udine il 26 ottobre 1914, Cecilia si diploma all’Istituto Magistrale Arcivescovile ed intraprende l’insegnamento in diverse scuole elementari della provincia. E’ profondamente religi [...]

L’Associazione Fiamme Verdi di Brescia è una delle realtà più importanti della Federazione Italiana Volontari della Libertà. Le Fiamme Verdi sono diffuse in tutta la provincia bresciana, in particolare nelle valli che furono la culla della Resistenza, vallate in cui sembra si sia accanito in modo devastante il virus che sta mettendo in ginocchio l’intera Italia. Sentiamo dalla viva voce di Alvaro Peli, Presidente della Associazione, come stanno vivendo la situazione. Brescia è una delle realtà c [...]

Il 25 marzo 2001, un gruppetto di Fazzoletti Verdi è tornato alla Casera Brovedani di Pala Major, per porre una lapide che ricordasse “l’inizio della riscossa”. Infatti in quel luogo sperduto alle pendici del Monte Rossa in comune di Clauzetto, il 25 Marzo 1944, cinque giovani “Fazzoletti Verdi” partiti da Casa Marzona a Treppo Piccolo raggiunsero Pielungo e si insediarono alla Casera Brovedani. I cinque uomini erano: Rainiero Persello “Goi”, Federico Tacoli, Giovanni Colaone, Cesare Cividino ed [...]

Il 24 marzo, ricorre il Settantaseiesimo Anniversario del Massacro delle Fosse Ardeatine. L’emergenza sanitaria che stiamo attraversando ha reso impossibile la solenne celebrazione pubblica al Mausoleo, dove ogni anno risuonano i nomi dei 335 trucidati, il cui sacrificio resta impresso nella nostra memoria e nella Storia richiamandoci, come ha sottolineato il Presidente della Repubblica, “ai valori della memoria, della pace, della solidarietà”. Di seguito il testo completo della dichiarazione de [...]

Ricorreva ieri un anniversario che da tempo l’Associazione Partigiani Osoppo si apprestava a ricordare con la dovuta attenzione: il 22 marzo del 1945, a poche settimane dalla fine della guerra, morirono a Salandri di Attimis due giovani ventenni della Brigata Osoppo: erano Aldo Zamorani e Gianni Nicola Castenetto. Entrambi facevano parte del Battaglione Guastatori della Osoppo e stavano prelevando l’esplosivo che sarebbe dovuto servire per una azione di forza alle Carceri di via Spalato a Udine. [...]

L'Associazione Partigiani Osoppo invita tutti a partecipare al momento di preghiera promosso dai Vescovi italiani e previsto per domani 19 marzo alle ore 21:00, con la recita del Rosario in ogni famiglia ed esponendo una candela o un drappo bianco alla finestra. In questi momenti difficili, la Federazione Italiana Volontari della Libertà fa proprio l'invito, come un piccolo gesto che si propone a tutti nel pieno rispetto delle convinzioni di ciascuno. Il testo della letteraDownload