Digitalizzato lo schedario dei Partigiani d’Italia

Dal 15 dicembre 2020, l’Istituto Centrale per gli Archivi ha dato vita al portale che raccoglie lo schedario delle commissioni per il riconoscimento degli uomini e delle donne della Resistenza. Pubblicamente e stabilmente consultabile, previa registrazione gratuita, esso rende accessibili i dati e le riproduzioni digitali delle schede originali. Attualmente sono pubblicate le schede delle Commissioni Campania, Emilia-Romagna, Estero, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte. Entro il 25 aprile 2021 saranno pubblicate le schede delle Commissioni Lombardia, Toscana, Umbria. Le schede delle restanti Commissioni saranno pubblicate entro il 2021.

Il fondo comprende circa 7.430 buste contenenti i documenti (verbali, fascicoli personali, elenchi, quadri statistici etc.) prodotti dalle Commissioni regionali, Estero ed in parte dalla Commissione di secondo grado; 54 volumi dei verbali (originali e copie) della Commissione unica nazionale (1968-1994); 611 cassette contenenti 703.716 schede nominative prodotte dalle Commissioni regionali, Estero e Commissione di secondo grado, rimaneggiate dal Servizio Commissioni e dalla Commissione unica nazionale. Il fondo è tuttora oggetto di attività di ordinamento e di inventariazione parziali.

1 thought on “Digitalizzato lo schedario dei Partigiani d’Italia”

  1. Mi sembra un lavoro non solo interessante ma anche utile. Aspetto quanto verrà preparato per la Lombardia dove si potranno attingere dati su personaggi più noti alla nostra associazione FIVL senaghese. Questi documenti ci saranno utili anche per gli incontri che sempre abbiamo fatto coi ragazzi di terza media di tutte le scuole di Senago prima dell’arrivo di questa malaugurata pandemia, e che speriamo di riprendere al più presto. L’interesse che si suscitava raccontando cosa hanno fatto i partigiani è sempre stato grande presso i ragazzi e noi pensiamo, anzi ne siamo convinti, che il nostro agire sia fondamentale per non perdere la memoria di quei momenti importantissimi.
    Approfitto per fare a tutti un augurio per il nuovo anno 2021 che sta bussando alla porta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − quattro =