Anniversario della morte di Anna Maria Rivieri, prima vittima civile di guerra della città di Massa

Commemorazione

Il 9 settembre ricorre il 79° anniversario della morte di Anna Maria Rivieri, prima vittima civile di guerra della città di Massa, dopo l’armistizio del 8 settembre 1943.

Anna Maria Rivieri, spensierata bambina undicenne, fu colpita vicino alla propria casa, da una cannonata sparata contro un convoglio ferroviario di militari tedeschi in sosta fuori della stazione di Massa.

A ricordare la vittima e l’evento con il patrocinio del Comune di Massa, sono unitamente impegnate l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, Sezione Provinciale di Massa Carrara, e l’Associazione Apuana Volontari della Libertà con una deposizione floreale venerdì 9 settembre alle ore 18:00 nel luogo dove cadde il colpo mortale di mortaio in via San Remigio di Sotto presso il civico n. 29 per proseguire alle ore 18:30 con la celebrazione della S. Messa officiata da don Daniele Arcari presso la chiesa di Turano.

Insieme alla giovane vittima, l’occasione ci stimola a ricordare, con commossa partecipazione, tutte le vittime civili per causa di guerra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.