Celebrazioni per il XXV aprile ad Albisola Superiore

Avranno luogo dal 23 al 25 aprile 2014 le celebrazioni del 69° anniversario della Liberazione ad Albisola Superiore. Domani, alle 10.30, nell’Auditorium comunale in località La Massa, avrà luogo la consegna della borse di studio per temi sulla Resistenza agli studenti delle terze della scuola secondaria di primo grado “F. De Andrè” di Albisola Superiore. Giovedì, alle 20.00, si terrà la “Fiaccolata della Liberazione” accompagnata dalla Banda Cardinal Cagliero di Varazze con la partecipazione del Coro degli allievi della Scuola Secondaria di primo grado “F. De Andrè”, sede associata di Albissola Marina. Partendo dal Comune di Albisola Superiore (piazza della Libertà), si percorreranno via della Rovere, largo Gavotti, corso Mazzini, via XXV Aprile, via San Pietro, via IV Novembre, la passeggiata a mare fino ad Albissola Marina, l’attraversamento presso i Bagni Lido, piazza Rossello, via Repetto, via Italia, l’attraversamento presso i Bagni Colombo con arrivo presso la spiaggia libera attrezzata “Le Vele” dove interverranno il Sindaco di Albisola Superiore, Franco Orsi, il Sindaco di Albissola Marina, Nicolò Vicenzi, il Sindaco di Stella, Marina Lombardi e il Sen. Avv. Giovanni Russo. Seguirà un rinfresco presso la spiaggia libera attrezzata “Le Vele” e un concerto del gruppo Zu’ Rino Band – tributo a Rino Gaetano. Venerdì, alle 9.00, onore ai Caduti con deposizione di una corona presso il monumento nei pressi della Chiesa Parrocchiale di Ellera. Alle 9.45 deposizione di una corona presso l’atrio del Palazzo comunale, raduno delle autorità, onore ai caduti con deposizione di corona presso il monumento nella salita della Chiesa parrocchiale di San Nicolò. Silvia Schiaffino, al flauto traverso, eseguirà “Il Silenzio”. Seguirà l’intervento del Sindaco e una lettura di brani sulla Resistenza da parte di studenti della scuola secondaria di primo grado di Albisola Superiore. Alle 10.45 si terrà una Messa in suffragio dei Caduti nella Chiesa Parrocchiale di S. Nicolò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × cinque =