25 Aprile 2016 a Rivalta Bormida

Quest’anno il 25 aprile, a Rivalta Bormida, l’anniversario della Liberazione, per la prima volta, è stato ricordato con la presenza della Federazione Italiana Volontari della Libertà (FIVL).

Si è trattato di un momento importante, celebrato in forma unitaria, accogliendo delegazioni venute da altre parti del Piemonte e della Liguria di un Ente Morale che rappresenta una componente democratica ed antifascista, che affonda le proprie tradizioni nella Resistenza e nelle Forze Armate e, oggi, affianca alla Memoria dei Caduti la promozione degli Ideali di Libertà e di Patria, anche attraverso l’impegno in campo culturale ed artistico, quali libere espressioni dello Spirito.

A nome mio personale, e da parte del Comandante Lelio Speranza, nostro Vicepresidente nazionale, che ho avuto l’onore di rappresentare nell’importante circostanza, sono ad esprimere, con sincerità di sentimenti, gratitudine e compiacimento verso quanti ci hanno ricevuto con calore, ed apprezzamento, segnando l’avvio di una fattiva collaborazione.

In primo luogo, i rappresentanti dello Stato Democratico e Repubblicano, il Sindaco Claudio Pronzato, con l’Assessore Luigi Caccia e l’Ammistrazione di Rivalta tutta, inoltre alcuni Sindaci di centri viciniori, presenti.

L’Arma dei Carabinieri, con il Lgt Mario Paolucci, Comandante la locale stazione, e l’Associazione Nazionale Alpini, con il Capogruppo Carlo Benzi, ed il Parroco, don Roberto Feletto, esponenti di Istituzioni militari e religiose, a noi particolarmente vicine, che attraverso propri membri hanno contribuito, con un alto tributo di sangue, alla Liberazione.

l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria (ISRAL), con la presidente Sen. Carla Nespolo, e l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) , con il Presidente provinciale Roberto Rossi ed i membri tutti della Sezione locale, organizzazioni, per finalità, a noi consimili.

Il Sen. Adriano Icardi, Presidente ANPI di Acqui Terme, amico spesso presente, con entusiasmo, alle nostre iniziative, anche oltre i confini piemontesi, come nel prossimo mese di maggio, il 7 ad Alassio e il 27 ad Albisola.

Esponenti del mondo artistico, quali Giorgia Cassini, critico e curatore, e Beppe Ricci, Accademico Esperto nella Classe di Discipline Artistiche, dell’Accademia Archeologica Italiana, che con fierezza hanno indossato il nostro fazzoletto azzurro.

La Presidente, Elisa Gallo, con il Vicepresidente, Giancarlo Stefanelli, e i soci, della Sezione FIVL “Alto Monferrato e Langhe”, articolata sulle sedi di Bubbio e Rivalta Bormida, quest’ultima intitolata ai “Martiri della Divisione Acqui”, interpreti a Cefalonia, nella fedeltà al giuramento e nel coraggio dimostrato sino alla morte, di uno dei primi atti collettivi di Resistenza, a fronte di una scelta unanime e democratica.

I ragazzi delle scuole, nuova linfa della Nazione, e la Cittadinanza intera.

Per la FIVL, Ing. Antonio Rossello, tenente in congedo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 2 =