Intitolazione di una via alla Brigata Fiamme Verdi

La Prefettura di Reggio Emilia ha autorizzato l’intitolazione “Via Brigata Fiamme Verdi”, in memoria dell’omonima formazione partigiana di ispirazione cattolica, attiva durante l’ultimo conflitto mondiale nei territori delle province di Modena e Reggio Emilia, fondata da Don Domenico Orlandini (nella foto), cappellano militare dell’8° Reggimento Alpini, parroco nel 1941 di Poiano di Villa Minozzo, noto tra i partigiani con il nome di battaglia “Carlo”, la Prefettura di Reggio Emilia ha autorizzato l’intitolazione di una strada in Comune di Villa Minozzo.

Le Brigate Fiamme Verdi erano formazioni partigiane a prevalente orientamento cattolico ed operarono soprattutto in Lombardia ed in Emilia. Il loro nome derivava dal 3º Reparto d’Assalto “Fiamme Verdi”, parte del 3º Corpo d’Armata Italiano durante la Prima Guerra Mondiale, operante sul fronte del gruppo dell’Adamello.

Furono quattro partigiani delle Fiamme Verdi di don Carlo ad issare il tricolore il 24 aprile 1945 al balcone del Municipio di Reggio Emilia.

Un momento della liberazione di Reggio Emilia, in un’immagine dell’Istoreco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − quattro =