Autore: Fivl

Aldo Gastaldi, medaglia d’Oro della Resistenza, è il prestigioso comandante della Divisione “Cichero”; valoroso combattente, dotato di grande umanità e saldi principi morali, fervente cattolico, egli acquisì la leadership anche sulle “rosse” brigate garibaldine e morì il 21 maggio 1945 in circostanze mai definitivamente chiarite. Da sottolineare l'importanza del “Codice morale Cichero”, che regolava il comportamento dei partigiani ed i loro rapporti con la popolazione civile, stabilendo, per ese [...]

Nel mese di agosto, oltre ad Edith Stein, anche un altro santo dei nostri giorni trovò la morte ad Auschwitz: padre Massimiliano Kolbe, che morì nel campo di sterminio della cittadina polacca il 14 agosto 1941. Rajmund Kolbe nacque a Zdunska Wola, cittadina del voivodato di ?ód?, al centro della grande pianura polacca, che all’epoca apparteneva  all’impero  russo. Fin da fanciullo, la sua vita fu indirizzata verso la vocazione sacerdotale che egli coltivò nell’Ordine dei Frati Minori Conventuali [...]

Edith Stein è stata una filosofa e mistica tedesca dell'Ordine delle Carmelitane Scalze, vittima della Shoah. Nacque il 12 ottobre 1891 a Breslavia, allora in Prussia ed oggi in Polonia, da genitori di origine ebraica, ultima delle cinque figlie e dei due figli. Nel luglio del 1893, il padre morì improvvisamente e fu quindi la madre Augusta a sobbarcarsi l'impegno di condurre personalmente l'azienda familiare nel campo dei legnami. Fra i 15 e i 16 anni, Edith prese la ferma decisione di non freq [...]

Il 4 agosto, ricorre il 77° anniversario della fucilazione di don Aldo Mei, giovane sacerdote della Diocesi di Lucca. Don Aldo Mei, nato a Ruota di Capannori nel 1912 ed entrato in seminario a 14 anni, viene stato consacrato sacerdote nel 1935 e subito destinato come parroco di Fiano, un piccolo paese sui colli tra la Val Pedogna e la Freddana, in provincia di Lucca, dove si insedia il 14 agosto 1935.Negli anni bui della guerra, per inclinazione personale ed in obbedienza alle precise indicazion [...]

La sera del 4 agosto del 1944, fuori porta Elisa a Lucca, i tedeschi, dopo un processo sommario, fucilarono il parroco di Fiano don Aldo Mei. Reo di essere stato vicino ai partigiani, che comunicava e presso i quali celebrava la S. Messa, ma anche di aver nascosto un ebreo e tenuto una radio. Ma fu soprattutto colpevole per aver prestato la carità a chi nei momenti bui della guerra, aveva bisogno e tendeva la mano in cerca di aiuto. Don Aldo Mei rappresenta il clero lucchese, che pagò il più alt [...]

Sabato 17 luglio alle ore 11 ai giardini Libero Nante, in zona Pontelungo, è stato inaugurato il monumento “Partigiani cantano ‘Fischia il vento'”, realizzato dall’artista Flavio Furlani e donato al Comune dal professor Nicola Nante in memoria del padre Libero, medico, partigiano e imprenditore. L’opera in bronzo rappresenta la medaglia d’oro al valor militare Felice Cascione insieme alla sua squadra partigiana, mentre cantano “Fischia il vento”, la canzone che fu cantata per la prima volta in p [...]

Con gli onori ai caduti e la deposizione di corone d'alloro al Cippo d'ingresso del parco del Bosco Romagno di Cividale del Friuli, in provincia di Udine, domenica 27 giugno sono stati ricordati i partigiani della Brigata Osoppo fatti prigionieri alle malghe di Porzûs, nel febbraio 1945, e lì uccisi nei giorni successivi. La cerimonia, promossa dall'Associazione Partigiani Osoppo-Friuli, in collaborazione con il Comune di Cividale del Friuli, si è tenuta in occasione del 76° anniversario dei fun [...]

Lo scorso 18 giugno, è ricorso il 20° Anniversario della scomparsa del Senatore Paolo Emilio Taviani, che fu presidente della nostra Federazione per ben ventinove anni, dal 1972 al 2001. In sua memoria il Museo storico della Liberazione di Via Tasso, a Roma, del quale Taviani fu nominato presidente nel 1987, ha promosso un interessante incontro on-line, che si è tenuto domenica 20 giugno alle ore 10.30 e del quale è disponibile un ampio estratto. Sarebbe riduttivo riassumere in poche righe la vi [...]

Nella Sala del Consiglio comunale di Trieste, si è tenuta la celebrazione ufficiale della “Giornata della liberazione della città di Trieste dall’occupazione jugoslava”, organizzata per la seconda volta dall’Amministrazione comunale in ottemperanza alla deliberazione della Giunta comunale approvata il 26 maggio 2020, che ha istituito la solenne ricorrenza cittadina del 12 giugno, per ricordare il giorno della fine dell’occupazione jugoslava di Trieste. La seduta è stata introdotta dal Presidente [...]